Via V.Buzzi, 13 20017 Rho (MI) – Phone: +39 026439242 – Email:  moroni@ultrasuoni.it
Cerca
Close this search box.

Ultrasuoni Multifrequenza

Perché la Multifrequenza nel Lavaggio con gli Ultrasuoni?

Gli ultrasuoni multifrequenza nei generatori MOG MORONI.
Ultrasuoni Multifrequenza

Un discorso a parte e approfondito lo meritano gli ultrasuoni multifrequenza.

Dimensioni delle Particelle

Secondo studi di laboratorio, le dimensioni delle particelle di sporco hanno un peso preponderante nel determinare la frequenza dell’onda ultrasonora più adatta alla loro rimozione.

In particolare:

Erosione

La lunghezza d’onda (che, ricordiamo, è l’inverso della frequenza) determina dei ventri e dei nodi di minore o maggiore intensità di cavitazione. Se i nodi rimangono fissi nello stesso punto, con il tempo, erodono il materiale da lavare e, ancora di più, la vasca stessa (cavillazione).

Per questo motivo è indispensabile variare continuamente la frequenza di lavoro in modo da spostare i nodi in tutto il volume della vasca per poi eliminarli. Dal turbinio che si crea si ottiene inoltre che il risultato del lavaggio si uniforma su tutta la superficie dei pezzi da trattare.

Onde Stazionarie

Quando si immette energia in un liquido si deve tenere conto che questo, per inerzia e reazione, tende ad assecondare il movimento e quindi ad attutire l’energia d’impatto. Il risultato è la formazione di onde stazionarie (spurie) che sottraggono una notevole parte dell’energia iniziale. Per evitare che accada, bisogna far sì che l’onda dell’energia inserita non abbia una frequenza costante, ma una frequenza molto variabile, anche se solo per periodi infinitesimali.

Possono essere adottate due tecniche:

sweep mode ultrasuoni

Insieme all’energia portante vengono immesse onde con frequenze diverse, in un periodo regolabile mediante software di settaggio. La scelta delle frequenze, però, non deve essere assolutamente casuale, ma dipenderà dalle caratteristiche degli elementi PZT che, oltre alla frequenza di risonanza, possono funzionare alle frequenze armoniche superiori, sia pure con un minore rendimento in termini di potenza.

multifrequenza ultrasuoni

Negli ultimi anni sono stati messi a punto generatori ultrasuoni multifrequenza che funzionano grazie a logiche a 32 bit di recente produzione e ad altissima velocità, in modo da passare da una frequenza all’altra in tempi ridottissimi o quasi contemporaneamente.

In sintesi, ecco riportati i principali vantaggi dei generatori ultrasuoni multifrequenza:

generatori MOG Moroni Ultrasuoni offrono l’ulteriore vantaggio di funzionare sia in multifrequenza, sia con la tecnica dello sweep sia in multiplexer.